Progetto Orizzonti Precolombiani

Il primo passo per la realizzazione della Progetto Orizzonti Precolombiani è stato mosso nei giorni dall'1 al 4 Agosto 1998: la prima squadra brasiliana (composta da Marcel Stefano, Marco Simi e Jefferson Silva) e i membri della direzione dell'AKAKOR GEOGRAPHICAL EXPLORING (Lorenzo Epis e Soraya Ayub) si sono recati a Sorata, provincia di Larecagia, località situata nella valle sovrastata dalle vette dell'Illampu (6362 msl) e dell'Anchuma (6427 msl), nella Cordigliera Real del Nord per effettuare alcune misurazioni chimico-fisiche dell'acqua del fiume sotterraneo della grotta San Pedro (LA-SO-01). Sono state rilevate le coordinate geografiche della grotta ed è stata applicata la piastra del Catasto Boliviano di Speleologia. Il materiale documentativo ad essa relativo (ossia la mappa della grotta, realizzata da Soraya Ayub, Lorenzo Epis e Alessandro Anghileri nella pre-Spedizione Humajalanta '98 nei mesi di Dicembre 1997 e Gennaio 1998) è stato consegnato alle autorità locali.

 

Il Progetto Orizzonti Precolombiani prende spunto da una serie di dati raccolti durante DIECI anni di ricerche e ricognizioni, che hanno identificato nel bacino lacustre del lago Titicaca un territorio con un enorme potenziale d'esplorazione e di studio.

 

I risultati ottenuti sino ad ora sono stati più che soddisfacenti e, grazie alla collaborazione delle Ambasciate Italiane e Brasiliane, del Ministero della Cultura Boliviano e dalla Fuerza Naval Boliviana è stato siglato un accordo di cooperazione che prevede nel prossimo triennio una serie di ricerche e di spedizioni da effettuarsi in aree predeterminate caratterizzate da un profondo intercambio scientifico culturale.

 

Tutte le attività di ricerca saranno realizzate in congiunto con archeologi e tecnici Boliviani coordinati da UNAR con il patrocinio del Vice Ministero Della Cultura e questa mutua cooperazione comprenderà tutte le fasi del progetto sulla base di un equo scambio d'esperienze e conoscenze, e si pone come obiettivo principale un'integrazione che favorisca un effettivo progresso, sia tecnico che teorico dell'archeologia subacquea dei paesi cooperanti.

 

Lo scambio costante d'esperienze, d'informazioni e pubblicazioni scientifiche ha suscitato un notevole interesse nel nostro staff scaturendo la scelta di intraprendere la seconda fase del progetto predisponendo una serie sistematica di ricerche e spedizioni

 

Le aree d'interesse sono quelle relative all'Isola del Sole e le isole circostanti situate nel Lago Titicaca ai piedi della Cordigliera Reale e collegate fra loro da una serie d'eventi storici ed ancestrali, e gli obbiettivi principali della seconda fase del progetto, sono stati scelti in base ai dati raccolti e dagli studi effettuati nelle spedizioni precedenti, oltre ad una serie d'informazioni elaborate in collaborazione con archeologi dell'UNAR.

 

Ci sono ipotesi della presenza nelle profondità del Lago d'intere città decadute. Attualmente il Lago Titicaca è ciò che rimane dell'antico mare interno conosciuto come Ballivan e che un tempo ricopriva gran parte dell'Altipiano, prima che le faglie e l'evaporazione provocassero un abbassamento del livello delle acque.

 

Gli obbiettivi principali sono stati scelti in base alle bibliografie ed alle documentazione raccolte per passare successivamente ad una seconda fase sicuramente più ardua, quella degli incontri diretti personali e delle ricognizioni geografiche.

 

I risultati ottenuti sono stati più che soddisfacenti e grazie alla collaborazione dell'Ambasciata Italiana e del Ministero della Cultura Boliviano che ha messo a disposizione tre archeologi dell'Istituto Nazionale d'Archeologia e Antropologia sono state identificate le aree che saranno oggetto delle nostre ricerche.

 

Le cinque pre spedizioni effettuate nell'arco di quattro anni hanno reso possibile la realizzazione del Progetto Orizzonti Precolombiani.

 

Nella prima fase del progetto sono state realizzate quattro spedizioni in sette anni, con alternanza determinata dai risultati ottenuti in ogni singola spedizione, e precisamente:

 

Spedizione Atahuallpa 2000

Spedizione Titicaca 2002

Spedizione Tiwanaku 2004

Spedizione Viracocha 2007

Spedizione Akapana 2008

Spedizione Akapana 2009 - Fase I

Spedizione Kon Tiki 2009

Spedizione Akapana 2009 - Fase II

 

 

Akakor Geographical Exploring

Via Roma 11, 23827 Lierna (LC)

PI: 02539350138

 

Mail: info@akakor.com