Spedizione Abisso Guy Collet 2007

Dopo circa 20 giorni di spedizione, i componenti della spedizione Abisso Guy Collet sono rientrati il 25 Dicembre a Barcelos, percorrendo circa 400 Km di fiumi sotto scrosci violenti di tempeste tropicali. La spedizione ha avuto successo e, anche se con grande difficoltà, sono stati raggiunti i principali obiettivi prefissati.

 

Sono stati esplorati in dettaglio l'abisso Guy Collet (-670m) concentrandosi sulla documentazione dei due principali saloni che presentano numerose concrezioni (stalattiti e stalagmiti) rare nei sistemi quarzitici. Sono quindi state effettuate ricognizioni superficiali dell'area oggetto di studio, per verificarne il potenziale e predisporre una prossima spedizione con esplorazioni sistematiche, individuando nuove grotte e sopratutto un grande portale d'ingresso situato nella parete nordest a circa 750 metri di altitudine.

 

Paolo Vasecchi, biologo brasiliano facente parte della squadra di esplorazione ha effettuato un'osservazione preliminare sulla fauna locale. Le violente piogge hanno reso difficoltosi i percorsi in foresta e soprattutto le ascensioni alle sommità dei tepuy, ma, in compenso, alimentando i fiumi sottostanti, con sbalzi di livello anche di tre metri giorno, hanno favorito il nostro rientro, soprattutto nel primo tragitto di circa 100 km, dalla base del campo 1 al campo 5.

 

La spedizione in rientra in un progetto strutturato di ricerca ed intercambio scientifico culturale e gode del patrocinio di SSI Società Speleologica Italiana, SBE Società Brasiliana di Speleologia e FEALC Federazione Speleologica Latino Americana e dei Caraibi.

 

Prossimamente verrà redatto un articolo da pubblicare sulle principali riviste di settore; inoltre la documentazione raccolta servirà ad elaborare una relazione che sarà presentata al Simposio Internazionale di Pseudocarsismo, che si terrà nel mese di Aprile 2008 in Italia a Trieste.

 

 

 

Akakor Geographical Exploring

Via Roma 11, 23827 Lierna (LC)

PI: 02539350138

 

Mail: info@akakor.com