Spedizione Condoriri 2002

PRESENTAZIONE
In tutti i continenti esistono montagne di differente altitudine, con grande varietà di forme e clima, e combinazioni specifiche d'ecosistemi. Nel corso dei millenni, le montagne rappresentano fonti di importanti risorse, come acqua ed energia, ma sono anche anche centri di cultura e turismo. Nei giorni attuali, però, la crescente globalizzazione, l'aumento del turismo e dell'urbanizzazione mettono a rischio le comunità delle montagne e le risorse che vi sono.

L'Anno Internazionale delle Montagne - AIM, rappresenta un passo fondamentale di un processo a lungo termine, iniziato con la Conferenza ECO92, a Rio de Janeiro, Brasile, nel 1992. Il principale risultato di questa conferenza è stato la realizzazione di un programma d'azione mondiale riguardo l'ambiente e lo sviluppo: il Programma 21. L'inclusione del capitolo 13, dal titolo "Sviluppo sostenibile delle montagne", nel programma, ha datto a questi ambienti un'importanza simile a quella degli altri temi come il mutamento climatico, la biodiversità, il disboscamento e la desertificazione, ritenuti fino ad allora fondamentali ed unici.

Nel 1995 è stato fondato il Forum delle montagne (Mountain Forum), una rete mondiale di associazioni di mutuo appoggio, che divulga le informazioni e salvaguarda le comunità montane. Numerosi progetti di ricerca nelle zone di montagna sono già in pieno sviluppo. L'Anno Internazionale delle Montagne regala una grossa opportunità per la promozione e lo sviluppo di temi inerenti alla montagna, fornendo l'opportunità di presentarli anche alla comunità internazionale.

Il Progetto Condoriri intende evidenziare l'importanza delle montagne all'Umanità e la salvaguardia di questi fragili ecosistemi.

L'importanza di questi ecosistemi sarà ricordata nel 2002 per l'ONU traverso la proclamazione dell'AIM, ed il Progetto Condoriri è il modo con cui l'Associazione AKAKOR GEOGRAPHICAL EXPLORING vuole partecipare a questo evento.

OBIETTIVI

  1. Documentare l'importanza storica delle montagne, dei relativi ecosistemi e delle popolazioni collegate a questi ambienti;
  2. Analizzare e classificare, a fine progetto, tutti i dati raccolti, in una pubblicazione che potrà essere usata per aiutare a risolvere problemi delle località dove si svolgerà i lavori;
  3. Studiare nuove tecniche di arrampicata con un minimo impatto ambientale, in tutti i tipi di percorso ed a qualsiasi livello (roccia, ghiaccio, ecc.);
  4. Promuovere, tramite un accordo internazionale tra l'Istituto Brasiliano dell'Ambiente - IBAMA e l'AKAKOR GEOGRAPHICAL EXPLORING, lo studio e la salvaguardia degli ambienti in tre paesi diversi: Italia, Brasile e Bolivia.


PROGRAMMAZIONE
Si stabilisce un percorso formativo di allenamento e perfezionamento delle tecniche necessarie alla spedizione, tramite la realizzazione di cinque pre-spedizioni che avranno come obiettivi la scalata di montagne poste in diversi paesi, tra Brasile ed Italia.

Questa fase si preluderà alla realizzazione della Spedizione Condoriri 2002, in Bolivia, dove sono programmate l'ascensione di tre creste nella Zona Condoriri: Piccolo "Alpamayo", "Ilusion" e "Cabeza Del Condor".

PRIMA FASE - 5 PRE-SPEDIZIONI (ITALIA E BRASILE)

  1. La prima fase è coincisa con la prima pre-spedizione realizzata nell'agosto 2001, quando l'arrampicatore Marco Simi ha effettuato insieme allo staff AKAKOR l'ascensione di alcune montagne della Grigna settentrionale in Italia;
  2. La seconda fase è stata caratterizzata da una pre-spedizione realizzata in gennaio, sulla montagna di nome Ipanema, Sorocaba, São Paulo, Brasile;
  3. La terza fase, nel bimestre di febbraio/marzo, consiste nell'allenamento e nella ricerca svolte nella zona del PETAR - Parco Statale e Turistico dell'Alto Ribeira, Iporanga, São Paulo, Brasile;
  4. Nel bimestre aprile/maggio sarà realizzata la quarta fase, nel Parco Itatiaia, Rio de Janeiro, il cui obiettivo sarà il raggiungimento della vetta della montagna Agulhas Negras;
  5. Nel bimestre giugno/luglio i lavori continueranno nel Parco Marumbi, Paraná, Brasile, in cui l'obiettivo sarà la vetta del Marumbi


SECONDA FASE - SPEDIZIONE CONDORIRI 2002

LOCALIZZAZIONE SPEDIZIONE
La Spedizione Condoriri si svolgerà nel Parco Nazionale Tuni Condoriri. Si tratta di un massiccio della "Cordillera Real" molto importante del punto di vista ambientale. La forma fa ricordare quella di un condor le cui ali sono aperte in pieno volo, come chiaramente visibile dal Lago Titicaca. Intorno a questa montagna esistono diversi laghi di diverso colore e piccoli fiumi dove vivono una buona quantità e varietà di pesci.

La posizione strategica delle vette intorno al Condoriri, fa di questa zona un posto ideale per un'acclimatazione graduale e pianificata, dato che le quote non sono troppo elevate mentre i dislivelli da superare sono accettabili. In questo modo si abitua il corpo all'altitudine in modo graduale, evitando l'affaticamento e lo stress.

CRONOGRAMMA
01 agosto 2002 Sao Paulo / La Paz
Imbarco a São Paulo con destinazione La Paz, Bolivia. Arrivo e trasferimento della squadra e di tutta l'attrezzatura all'albergo. Organizzazione dell'attrezzatura e stesura del cronogramma delle attività delle giornate successive, briefing con i membri boliviani della Spedizione.
02 agosto 2002 La Paz
Giornata programmata per le rifiniture della logistica ed dei contatti con i membri boliviani della Spedizione. Controllo dei trasporti locali (macchine ed animali), ecc. Briefing con la squadra per le considerazioni sul trasporto dell'attrezzatura. Acclimatamento.
03 agosto 2002 La Paz
Controllo del materiale logistico e acquisto dei generi alimentari e dell'attrezzatura mancante.
In serata briefing per discutere i temi "attrezzatura e tecniche" e "alimentazione" e per le ultime considerazioni sul cronogramma previsto. Acclimatamento.
04 agosto 2002 La Paz
Mattina libera per attività personali, organizzazione dell'attrezzatura individuale.
Nel pomeriggio briefing generale con i membri boliviani per le ultime discussioni. Acclimatamento.
05 agosto 2002 La Paz / Condoriri
Sveglia le 6:00; partenza per la Zona Condoriri.
Arrivo all'alloggio Tuni, sbarco e inizio della marcia d'avvicinamento al campo base, localizzato nella regione di Chiar Khota, Laguna Negra, ad una quota di 4630 m s.l.m.
Organizzazione del campo base, tende dormitorio, cucina e materiali.
06 agosto 2002 La Paz / Zona Condoriri / Piccolo Alpamayo
Inizio dell'ascensione alle 5:00. Si attraversa il Ghiacciaio della Cresta Tarija, in direzione del Piccolo Alpamayo, passando per il settore roccioso e proseguendo verso la sua vetta di 5350 m s.l.m.
In questa giornata sono previste 9 ore d'attività.
07 agosto 2002 La Paz / Cresta Ilusion
Partenza dal campo base alle 5:00. Nella camminata si salgono piccole montagne. Si aggira il Ghiacciaio Condoriri attraverso un settore roccioso fino ad arrivare ancora nel ghiacciaio. Si prosegue fino alla cresta ad una quota di 5350 m s.l.m.
In questa giornata sono previste solo 6 ore d'attività, per permettere un riposo adeguato.
08 agosto 2002 Condoriri / Cresta Cabeza Del Condor
Partenza dal campo base alle 3:00 iniziando l'ascensione e l'avvicinamento, lentamente, della Cresta "Cabeza del Condor". In quest'area il terreno è molto instabile e per questo conviene fare l'ascensione con calma ed attenzione. Al raggiungimento del ghiacciaio si continua l'ascensione tranquillamente con una inclinazione da 40 a 50 gradi, fino le ale "del Condor" dove si inizia la salita da un piccolo canale, raggiungendo la cresta e conquistando la vetta. Discesa al campo base.
09 agosto 2002 Zona Condoriri / Campo Base
Riposo, organizzazione dell'attrezzatura e tempo libero per le foto. Discesa del campo base e trasferimento del team alla città di La Paz. Pernottamento in albergo in città.
10 agosto 2002 La Paz
Mattina libera per le attività personali. In pomeriggio, trasferimento del team al Lago Titicaca per incontrare lo staff della Spedizione Titicaca 2002 ed unirsi ad essa.
11 agosto 2002 Lago Titicaca
Nel campo base della Spedizione Titicaca 2002 si effettuerà la chiusura della Spedizione Condoriri 2002 con la presentazione dei dati raccolti.
Dal 12 al 27 agosto 2002 La Paz
Partecipazione alla Spedizione Titicaca 2002.
28 agosto 2002 La Paz / São Paulo
Ritorno a São Paulo.

CONSIDERAZIONI FINALI
Conseguiti gli obiettivi della Spedizione, il materiale raccolto sarà importante per dimostrare l'importanza della montagna come ecosistema, e questa documentazione sarà basilare per le prossime ricerche.

Questo progetto offre l'opportunità di avviare processi di miglioramento della qualità di vita delle comunità delle montagne, sostenendo il loro sviluppo in modo continuo e prolungato. Le attività contribuiranno a potenziare tutti gli aspetti di sviluppo delle montagne, attirando l'interesse di persone ed entità collegate, direttamente o indirettamente, a questi ecosistemi. La speranza è che, realizzato il progetto, si possa notare un rinnovato interesse nelle montagne, anche dal punto di vista della loro protezione e valorizzazione.

Akakor Geographical Exploring

Via Roma 11, 23827 Lierna (LC)

PI: 02539350138

 

Mail: info@akakor.com